Il Profit Factor ed il trading

26 11 2016 - No commento
ProRealTime

Se desiderate migliorare il vostro trading, dovete esaminare la giornata di lavoro ed individuare eventuali difetti. Per farlo, potete utilizzare alcuni strumenti statistici che vi consentono di valutare la qualità delle vostre operazioni. Uno degli strumenti più semplici, ma anche tra i più efficaci, è il Profit Factor.

Cos’è il Profit Factor?

Il Profit Factor è un indice della qualità del trading, che valuta con un numero il rapporto tra i rischi assunti ed i risultati.

Se adottate una strategia di trading adeguata, il profit factor sarà superiore a 2. Sotto questo valore, dovrete rivedere il vostro trading anche se conseguite guadagni. Un Profit Factor inferiore a 2 indica infatti che vi esponete a rischi troppo alti per aumentare il capitale. Sul medio termine, un trader con un profit factor inferiore a 2 è condannato dal punto di vista statistico: i rischi che corre per generare un guadagno sono infatti troppo elevati. Questo significa che, prima o poi, le perdite prenderanno il sopravvento e non potrete più recuperarle. Al contrario, un profit factor superiore a 2 indica che non correte questo rischio.

Come si calcola il Profit Factor?

È molto semplice calcolare il Profit Factor: è sufficiente sommare tutte le operazioni vincenti e dividere il risultato per tutte le operazioni che hanno generato una perdita:

Profit Factor = (somma dei guadagni) / (somma delle perdite)

profit factor

Profit Factor, Trading di qualità

Il Profit Factor: un esempio concreto

Al termine di una giornata di trading avete ad esempio guadagnato € 530 e perso € 280. Questo significa che, alla fine, il vostro guadagno netto è pari a € 250 con un profit factor di 1,89 (530/280=1,89). La giornata è stata quindi positiva; siete felici di aver realizzato una plusvalenza di € 250, ma il profit factor inferiore a 2 dovrebbe farvi riflettere: avete assunto troppi rischi per guadagnare questa somma. In pratica avete perso € 1 per guadagnarne € 1,89. Sul lungo termine, il vostro trading è troppo rischioso. Ovviamente, non ha molto senso calcolare il profit factor su una singola giornata; andrebbe calcolato su base settimanale, mensile, trimestrale o annuale. Più il calcolo si basa sul lungo periodo e maggiore è l’attendibilità del risultato per valutare, a livello qualitativo, il vostro trading.

Il Profit Factor e la gestione del rischio

Il Profit Factor è pertanto un potente strumento di gestione del rischio, molto utilizzato dagli Hedge Fund per valutare i trader. La filosofia alla base degli Hedge Fund è ottenere un rendimento elevato assumendo il minimo rischio. Spetta a noi applicare questa filosofia al nostro trading: in quest’ottica, è meglio guadagnare in media € 200 al giorno con un Profit Factor di 3 (perdendo in media € 100 ne guadagnate € 300) che ottenere € 400 al giorno con un profit factor di 2 (perdendo in media € 100 ne guadagnate € 200)!!!

Cosa penso del Profit Factor

Questo strumento è molto utilizzato dagli Hedge Fund americani, poiché è obiettivo: sapete immediatamente se i guadagni sono stati generati con prudenza, in sicurezza oppure in modo azzardato. In Italia, sono in pochi a conoscere questo metodo che invece dovrebbe essere obbligatorio per decidere in quali fondi investire il proprio denaro. Il rendimento non è tutto: la sicurezza dell’investimento deve avere la priorità.

Per quanto mi riguarda, calcolo ogni settimana, mese e anno il mio profit factor, come potete vedere dai miei risultati in borsa. Questo indicatore consente di valutare la qualità del mio trading nel tempo e offre spunti per migliorarmi ogni giorno, settimana, mese e anno. Preferisco pertanto guadagnare € 500 a settimana con un profit factor di 7 piuttosto che € 1500 con un profit factor di 3. Per valutare la qualità di un trader, chiedetegli qual è il suo Profit Factor annuale. Se nemmeno lo conosce, non merita la vostra attenzione.

Il Profit Factor ed il trading
5 1 vote
ProRealTime Trading

  Perché trado i CFD e i Futures allo stesso tempo?

  Perché trado con ProRealTime CFD e ProRealTime Futures?

  Provi con un conto gratuito Demo o Reale

Condividi questo articolo, fa bene alla salute!
Twitter Facebook Google Plus Linkedin email

Nessun commento per Il Profit Factor ed il trading

Lascia un commento