Perché trado futures e CFD contemporaneamente?

8 11 2016 - No commento
ProRealTime

Spesso mi vengono poste queste domande: perché aprire un conto su PRT CFD e uno su PRT Futures? E perché tradare i futures e i CFD simultaneamente?

Quali sono i motivi per tradare futures e CFD contemporaneamente?

Come avete forse notato, dal 2010, anno della sua apertura, il titolo del blog non è mai cambiato; è rimasto “Blog di un trader di CFD e futures”. Trado futures e CFD in contemporanea rispettivamente da 12 e 5 anni. Cerco di ottenere il meglio dai due universi, con enormi benefici in termini di sicurezza.

Perche trado futures e CFD contemporaneamente

Tradare i futures e i CFD

  • I CFD e i futures presentano specifici vantaggi

Occorre pertanto sfruttare al meglio ciascun prodotto. Senza soffermarsi sui particolari, i CFD offrono una gamma più ampia di prodotti da tradare e propongono dei micro-lotti per i principianti, mentre i futures sono strumenti più “professionali” e forniscono maggiori informazioni ai trader.

I futures offrono infatti dei dati che i CFD non comunicano, in particolare il volume tradato e le dimensioni del book degli ordini. Queste due informazioni sono molto utili per i trader e soprattutto per gli scalper. Inoltre, professionalmente parlando, se contattate un Hedge Fund o altri strumenti finanziari, come prova delle vostre competenze verrà accettato soltanto il track record sui futures.

È pertanto sbagliato considerare futures e CFD come prodotti concorrenti; sono semplicemente complementari e, insieme, permettono di ottimizzare la strategia di trading.

  • La complementarietà di CFD e futures nel trading

Disporre di due conti, uno dedicato ai CFD e uno ai futures, consente di sfruttare delle interessanti sinergie. Per darvio un'idea, ecco alcuni esempi:

Sviluppare due strategie di intervento distinte sullo stesso strumento e su orizzonti temporali diversi (scalping e day trading per il sistema più adatto alla vostra strategia e copertura e/o swing trading per il secondo).

Nell’ambito dei futures, la possibilità di consultare il book degli ordini “per tastare il polso del mercato” si rivela molto utile; potete inoltre utilizzare questa funzione in modo efficace per i CFD:

Analisi di un book degli ordini su futures Dax 30

Analisi di un book degli ordini su futures Dax 30

Ad esempio, dalla lettura di questo book degli ordini su futures Dax 30, possiamo individuare una pressione alla vendita (203 lotti in vendita contro 152 all’acquisto). Inoltre, sono in vendita livelli difficili da piazzare (50 lotti su 10680, 41 lotti su 10682,50). La loro vicinanza indica che i venditori si trovano in una posizione di forza. Queste informazioni, che non sono disponibili quando si tradano i CFD, ci consentono di conoscere i livelli ottimali sui quali posizionarci in CFD e futures sia all’acquisto che alla vendita. Alcuni secondi dopo questa screenshot, il Dax 30 è calato.

I prezzi dei CFD cash e dei futures sono diversi. Possiamo pertanto ottenere maggiori informazioni sulle zone di supporto e di resistenza. Utilizzando i supporti e le resistenze di CFD e futures, sono in grado di raddoppiare le possibilità di trading e i potenziali guadagni. Inoltre, comprendo meglio perché, dal nulla, i futures e i CFD entrano in “stagnazione”. Questo corrisponde ad un supporto o ad una resistenza sui futures e i CFD. Sono tutte informazioni aggiuntive molto utili per tradare.

Oltre a questi supporti e resistenze, possiamo utilizzare l’indicatore volume per livello di prezzo offerto da PRT Futures:

Utilizzo del volume per tradare i futures

Utilizzo del volume per tradare i futures

Questo indicatore consente di individuare in anticipo le zone con scarse difese e sfruttare quest’informazione per i CFD. È quello che chiamo Gap Volume. Ad esempio, la zona di riacquisto del mio short corrispondeva ad un Gap Volume compreso tra 10580 e 10600. Questo livello è stato raggiunto a fine seduta.

Ci sono anche altre ragioni, ad esempio utilizzare il tempo sui futures per finanziare le posizioni in CFD overnight, fare Hedging, Straddle, acopertura poiché, diversamente dai futures, i CFD sono quotati 24 ore su 24. Esistono numerose possibilità che illustrerò nei prossimi articoli. Ora mi limito a fornirvi una visione d’insieme. Ma c’è un altro aspetto della massima importanza: la sicurezza!

Perché disporre di un broker per i futures e di uno per i CFD contemporaneamente?

  • Per un trader, avere un broker per i CFD e un broker per i futures è indispensabile in termini di sicurezza.

Utilizzarne solo uno equivale infatti a mettere tutte le uova nello stesso paniere. In caso di un problema tecnico del vostro broker (guasto della piattaforma, interruzione dei flussi… solo per citarne alcuni), vi ritroverete completamente in balia degli eventi. Non potrete più fare niente. Ve lo dico per esperienza personale: stavo tradando il future Nikkei, l’N225m, con una posizione all’acquisto pari a € 2000. Tutto andava per il meglio. All’improvviso i flussi sono stati interrotti e la borsa giapponese non riusciva più a quotare i futures. Panico. Non potevo uscire dal mercato. In questa situazione, ogni minuto sembrava durare un’eternità… Quando infine il futures N225m è stato quotato nuovamente, invece che con utile di € 2000 mi sono ritrovato con una perdita di € 5000. Ero furibondo...

Se all’epoca avessi avuto un broker per i CFD, avrei potuto vendere immediatamente i CFD Nikkei all’ultima quotazione nota. Ovviamente, con uno spread più elevato. Ma si tratta di una precauzione necessaria. A prescindere da quello che sarebbe successo, avrei intascato € 2000. Le variazioni del corso al momento della nuova quotazione sarebbero state compensate sui due conti.

Ribadisco il concetto. In caso di problemi dell’Euronext (e non è raro che si verifichino), del CME, del CBOT ecc. non serve a nulla avere due diversi broker di futures. Riscontrerete su entrambi lo stesso problema, ovvero nessuna quotazione, e vi sentirete impotenti. Se invece affiancate al vostro broker di futures un broker di CFD affidabile, le quotazioni non verranno interrotte. Viceversa, se si verifica un problema sul vostro broker di CFD, il broker di futures sarà la vostra ruota di scorta.

Se si verificano degli inconvenienti, ho sempre due soluzioni per piazzare gli ordini (computer / smartphone) a portata di mano. Inoltre, dispongo di due connessioni Internet (ISP / 4G) e di un gruppo di continuità in caso di interruzioni elettriche. Possedere un broker di futures e un broker di CFD, per proteggere il capitale in caso di imprevisti, è il complemento ideale a tutte queste precauzioni di sicurezza.

  • Perché scegliere PRT Futures e PRT CFD?

Spiego le ragioni in questi articoli: Perché trado con ProRealTime CFD? e Perché trado con ProRealTime Futures?

In sintesi, ho scelto ProRealTime Trading perché collabora con i due broker leader nel rispettivo settore a livello mondiale, broker che utilizzo da svariati anni (2006 e 2011).

IG per i CFD (ProRealTime CFD è il broker IG ma con in più vantaggi esclusivi). Fate clic qui per ulteriori informazioni.

Interactive Brokers per i futures (ProRealTime Futures è il broker Interactive Brokers ma con in più vantaggi esclusivi). Fate clic qui per ulteriori informazioni.

In questo modo, posso usufruire della versione Premium di ProRealTime, la migliore a disposizione. Questo mi consente di piazzare ordini di CFD e futures con lo stesso modulo di passaggio d'ordini, gli stessi grafici, ecc. Inoltre, la possibilità di passare ordini relativi a futures e CFD in un unico ambiente è sinonimo di elevata efficacia. Infine, è disponibile un unico servizio clienti per futures e CFD. In pratica, evito di perdere tempo e posso pertanto concentrarmi sulla mia principale attività, il trading.

Conclusione sul trading di CFD e futures

Se disponete soltanto di un conto CFD, potreste trovarvi più a vostro agio con un conto dedicato ai futures. Se al contrario avete soltanto un conto futures, l’apertura di un conto dedicato ai CFD vi garantirà maggiore sicurezza.

Due sono i motivi alla base di questa scelta: la SICUREZZA e l’EFFICACIA. Non importa lo strumento che tradate per la maggiore (CFD o futures); è indispensabile avere a disposizione una controparte in caso di problemi tecnici. In questo modo, potrete usufruire dei migliori prezzi e della flessibilità offerta da due conti CFD e futures.

Nel mio caso, aprire due conti, uno dedicato ai CFD e l’altro ai futures, in ProRealTime Trading si è rivelata la soluzione ideale. Oltre ad avere un unico servizio clienti in italiano (con conseguente risparmio di tempo e di energia), utilizzo anche lo stesso modulo di passaggio d'ordini e gli stessi grafici (maggiore efficacia). Grazie a questa soluzione, non perdo tempo prezioso per riabituarmi in continuazione tra un trade e l'altro alle caratteristiche di due broker distinti, il più delle volte sinonimo di stanchezza e di errori nell'inserimento degli ordini.

 

Perché trado futures e CFD contemporaneamente?
5 3 votes
ProRealTime Trading

  Perché trado i CFD e i Futures allo stesso tempo?

  Perché trado con ProRealTime CFD e ProRealTime Futures?

  Provi con un conto gratuito Demo o Reale

Condividi questo articolo, fa bene alla salute!
Twitter Facebook Google Plus Linkedin email

Nessun commento per Perché trado futures e CFD contemporaneamente?

Lascia un commento